News

Microcredito FSE “secondo avviso”

 

La Regione Campania con 70 milioni di euro rilancia il programma “FONDO MICROCREDITO FSE” per favorire l’accesso al credito da parte delle microimprese, agevolare l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego da parte di soggetti svantaggiati e favorire lo spin off delle imprese.

da Lunedì 16 dicembre a Mercoledì 16 gennaio

Un prestito senza richiesta di garanzie fino a 25.000 euro da restituire in 5 anni a tasso zero.

La Regione Campania lancia un progetto di microcredito imprenditoriale*, destinato a soggetti non bancabili.

 1) IL MICROCREDITO PROMUOVE 

  • La nascita di nuove microimprese
  • Il sostegno a microimprese esistenti

2) SOGGETTI BENEFICIARI 

  • giovani di età inferiore a 35 anni, donne, disoccupati, lavoratori in CIG, lavoratori in mobilità, lavoratori svantaggiati, disabili, immigrati, associazioni riconosciute e cooperative sociali.

3) PROPOSTE FINANZIABILI E SETTORI PRIORITARI

  • servizi al turismo (servizi, ristorazione, alloggio), tutela dell’ambiente, servizi sociali alle persone, servizi culturali, ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione), risparmio energetico ed energie rinnovabili, manifatturiero, artigianato e valorizzazione di prodotti tipici locali, attività professionali in genere, commercio di prossimità.

4) CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO 

  • Entità: minimo Euro 5.000,00 massimo Euro 25.000,00;
  • Durata massima: 60 mesi;
  •  Tasso: 0%;
  •  Rimborso: in rate costanti posticipate mensili, a partire dal settimo mese dalla concessione.
  •  Modalità di pagamento: R.I.D., rimessa diretta con addebito sul conto corrente;
  •  Garanzie: nessuna garanzia reale, patrimoniale o finanziaria è richiesta al momento della presentazione della domanda

Per qualsiasi ulteriore informazione e per la redazione delle domande, gli interessati possono rivolgersi all’ufficio credito della FepropeCLAAI – VIA Arena, 8, loc. San  Benedetto – 81100 CASERTA- tel. 0823216513 e 0823325636 oppure scrivi al seguente indirizzo email: info@fepropec.it

Inserito in: News, Senza categoria

Lascia un Commento: (0) →

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.